SUPPORTA UN CREATORE

La Epic Games è molto lieta di annunciare il loro nuovo evento Support-A-Creator!

Annunci
Da: Il team di Fortnite
Ehilà, gente!

Durante l’anno scorso abbiamo visto una gran quantità di contenuti di creatori su YouTube, Twitch e altre piattaforme, che celebrano il mondo di Fortnite. Per mostrare il nostro supporto a tutti i creatori, siamo orgogliosi di presentarvi l’evento “Supporta un creatore”!

Durante l’evento Supporta un creatore, i creatori guadagneranno denaro quando i loro sostenitori spenderanno V-buck. Scegliete il vostro creatore preferito, ed Epic penserà a tutto il resto. L’evento partirà dall’aggiornamento della prossima settimana e durerà fino al 31 dicembre.

Come faccio a supportare un creatore?

Quando l’evento comincia, andate nel Negozio oggetti in Battaglia reale o nella scheda Bottino di Salva il mondo e selezionate “Supporta un creatore”. Inserite il tag Epic del vostro creatore nella finestra di dialogo. Finché manterrete selezionato quel creatore, lui continuerà a condividere i vostri V-buck spesi per la durata dell’evento. Questo vale per i V-buck gratuiti che avete guadagnato (giocando, durante gli eventi o le competizioni), così come per tutti i V-buck acquistati.

Potete cambiare il creatore supportato in ogni momento. Il vostro supporto a un creatore dura 14 giorni. Dopodiché, potete riselezionare lo stesso creatore o sceglierne un altro.

Quali creatori possono partecipare all’evento?

I creatori sono videomaker, streamer, narratori, artisti, cosplayer, musicisti e creatori della community.

Tutti i creatori sono liberi di candidarsi! Siamo alla ricerca di community grandi e piccole che creano contenuti di Fortnite. Se siete creatori e volete consultare i requisiti, visitate la pagina dell’evento Supporta un creatore qui.

Un ringraziamento speciale a tutti voi creatori che condividete la vostra passione per Fortnite!

Annunci

BINDING PERSONALIZZATI E MIGLIORAMENTI DELLA MODALITA’ DI MODIFICA PROVENIENTI DAL CONTROLLER

Sembrano esserci buone notizie per i player da console per quanto riguarda il binding dei comandi del controller! Leggi l’articolo per più informazioni.

Nel maggio del 2018, Epic annunciò i loro piani per portare i binding personalizzati alla console per i giocatori di controller. 4 mesi dopo, il Senior Technical Designer di Epic / u / AaronAtEpic ha fornito un aggiornamento su Custom Bindings e miglioramenti alla modalità Edit.

I binding personalizzati per i controller sono in fase di finalizzazione, probabilmente in quanto implementati internamente e sottoposti a miglioramenti e test. Sembra che Custom Bindings non sia pronto per essere spedito insieme alla prossima patch.

Un altro miglioramento della qualità della vita per i giocatori di Controller è comunque destinato a essere rilasciato nella patch successiva. Al momento, i giocatori devono tenere premuto il pulsante Modifica (Cerchio su PS4, B su XB1) per 0,25 secondi prima che venga inserita la Modalità modifica. Questo aggiornamento riduce tale ritardo a 0,15 secondi (riduzione di 0,10 secondi) quando si utilizza il layout del pulsante Builder Pro e 0.20 secondi (riduzione di 0,05 secondi) quando si utilizzano i layout dei pulsanti Vecchia scuola, Generatore rapido e Combat Pro.

Risultati immagini per CONTROLLER FORTNITE

Quali pulsanti prevedi di rimappare una volta avviata questa funzione? La riduzione del ritardo all’inserimento nella modalità di modifica sarà abbastanza significativa, o anche troppo significativa?

COSA ASPETTARSI IN FORTNITE BATTLE ROYALE V5.4.0

Scopri in anteprima cosa aspettarsi in Fortnite Battle Royale con la patch v5.40.0 di giovedì 6 settembre 2018. Informazioni non ufficiali ma con un alto tasso di probabilità!

Ogni due settimane vediamo un aggiornamento di patch/bug-fix in diretta su Fortnite Battle Royale, e con esso arrivano nuovi file su datamine. Sappiamo già che avremo le sfide High Stakes, un nuovo MAT “Getaway” e un oggetto “RAMPINO“, che sono stati messi in mostra da Epic Games sul loro flusso PAX Summer Skirmish. Ecco cosa aspettarsi nella v5.4.0 qui di seguito…

SKIN E OGGETTI

In ogni aggiornamento di patch, otteniamo dati di nuove skin e oggetti che vengono aggiunti ai file di gioco. Il tempo scorre e rimangono solamente pochi giorni al rilascio della patch.. aspettatevi skin mozzafiato e oggetti fantastici!

high-stakes003-768x416

EVENTO HIGH STAKES & RAMPINO

Epic ha già annunciato che l’evento High Stakes arriverà questa settimana e che includerà sfide e ricompense, nuovi cosmetici tra cui la skin Wild Card e il MAT “Getaway”. Vedremo anche l’introduzione dell’oggetto RAMPINO che è stato rivelato da Epic Games in streaming, oltre ad essere aggiunto al feed delle notizie nel gioco.

1993930.jpg

REVOLVER ELIMINATA, CAMBIAMENTO RARITA’ ARMI & POZIONI PIU’ POTENTI

Durante il recente aggiornamento per Fortnite Battle Royale, è stato detto che la revolver andrà nel caveau, con altri oggetti da seguire nella Stagione 6, confermando che non avremo altri oggetti da scartare in questa stagione. Altre piccole modifiche apportate all’aggiornamento v5.4.0 menzionato nell’aggiornamento del DEV includono la possibilità di impilare tre scudi da 50 invece di due, così come le Bombe Ballerine ora cadono in pile di due. I cambiamenti di rarità degli oggetti arriveranno, con la rarità C4 che cambia da raro ad epico, così come le doppie pistole che saranno possibili trovale in rarità epica e rara, ma non più leggendaria.

 

newspic-72445.jpg

CAMBIAMENTI DELLA TEMPESTA

In un aggiornamento di sviluppo il 31 agosto, il design lead di Epic Games, Eric Williamson, ha detto:

download.png

Per chiarire il danno del bordo della tempesta: il comportamento nella patch v5.40 è di rompere tutte le strutture costruite dal giocatore vicino al bordo della tempesta nelle fasi 7, 8 e 9 (end game). L’impulso si verifica quando ciascuna tempesta di chiusura termina di restringersi. Gli oggetti in profondità nella tempesta (o nel mezzo dell’area sicura) non sono interessati.

MODIFICHE ALLA MAPPA

Vediamo sempre le modifiche alle mappe negli aggiornamenti delle patch, piccoli o grandi, ci sono state modifiche delle mappe negli ultimi aggiornamenti. Abbiamo già visto due delle modifiche alla mappa in v5.4.0 sullo stream Fortnite PAX, a Sprofondo Stantio che ha aggiunto un negozio / negozio. Abbiamo anche visto sul “Getaway” MAT rivelare che il nuovo edificio in Pinnacoli Pendenti che si sta lentamente sviluppando man mano che le settimane passano sarà finalmente completato e sarà una sorta di pescheria.

Titled-Towers-finished-building-fish-building.jpg

ALTRI FILE AGGIUNTI

Nelle settimane precedenti abbiamo visto altri file scoperti tra cui nuove armi aggiunte nei file con un lanciafiamme e un quad launcer aggiunto la scorsa settimana. Abbiamo visto anche molti file di “Eventi”, alcuni dei quali sono giunti a buon fine e altri no come “Evento di pomodoro”.

Con la fine della stagione in meno di un mese, potremmo vedere i file che ci danno suggerimenti su come andrà a finire la stagione. Sebbene non ci sia alcuna parola ufficiale di Epic su quando la v5.4.0 verrà annunciata, è probabile che la vedremo arrivare domani o giovedì.

Grazie mille per la visione, alla prossima con la PATCH NOTE!

 

COME ABILITARE 2FA

Scopri come sbloccare l’emote BoogieDown attivando l’autenticazione a due fattori in questo articolo!

La sicurezza del tuo account è la prima priorità della Epic Games! Proteggi il tuo account abilitando la 2FA. Come ricompensa per aver protetto il tuo account, sbloccherai l’emote Boogiedown nella Battaglia reale di Fortnite.

AUTENTICAZIONE A DUE FATTORI (2FA)

L’autenticazione a due fattori (2FA) può essere utilizzata per aiutarti a proteggere il tuo account da accessi non autorizzati, tramite la richiesta di un codice di sicurezza in fase di registrazione. Attualmente, l’autenticazione a due fattori supporta l’uso di un metodo di autenticazione tramite app Authenticator o tramite indirizzo e-mail.

Una volta che avrai scelto l’autenticazione a due fattori, ti verrà chiesto di inserire il codice dal tuo metodo di autenticazione a due fattori preferito per poter eseguire l’accesso al tuo account.   In seguito all’attivazione di questa funzionalità ti verrà richiesto il codice a due fattori al primo accesso, se utilizzi un nuovo dispositivo, se sono passati 30 giorni dal tuo ultimo accesso o se hai cancellato di recente i cookie del browser.

INIZIA DA QUI

Per scegliere l’autenticazione a due fattori:

  1. Nelle Impostazioni ACCOUNT clicca sulla scheda PASSWORD E SICUREZZA per visualizzare le tue impostazioni di sicurezza.
  2. In fondo alla pagina, nel paragrafo AUTENTICAZIONE A DUE FATTORI, clicca su ATTIVA L’APP AUTHENTICATOR o su ABILITA AUTENTICAZIONE E-MAIL come metodo di autenticazione a due fattori.

Se preferisci utilizzare un’app di autenticazione per la verifica a due fattori, eccone alcune molto comuni che puoi trovare nel negozio del tuo dispositivo:

  • Google Authenticator
  • LastPass Authenticator
  • Microsoft Authenticator
  • Authy

Tieni al sicuro il tuo account, e ricordati che i dipendenti di Epic non ti chiederanno mai la tua password!

STRANEZZE A TOMATO TOWN

Una strana spaccatura, simile a quelle ritrovate alla fine della Stagione 4 che servirono per spawnare alcuni oggetti “Wild West” sembra essere comparso nella location di TOMATO TOWN! Dai data mining c’è un possibile orario per questo evento: leggi l’articolo che segue…

Il RIFT sembra essere ritornato!

A giudicare dalla sua struttura, sembrerebbe che questa spaccatura serva per riportare in quel preciso posto un oggetto! C’è stata una spaccatura in questa location nella quarta stagione e la testa di Tomato Man era stata rimossa dalla mappa e non ha mai fatto un ritorno a differenza del Durrr Burger. Con questa nuova spaccatura sembra che la testa del TOMATO MAN riapparirà.

Possibile ed ipotetico orario per questo evento

Come vi avevamo già mostrato tramite il nostro Canale Telegram & il nostro Server Discord c’è un piccolo “spoiler” di quando dovrebbe riapparire la testa del Tomato Man in TOMATO TOWN! Se ricordate, al termine della stagione 4, per vari giorni sono state presenti delle spaccature spazio-temporali che portavano nella mappa nuovi indizi tra cui: una carrozza, le ossa di un animale del deserto ed altro. Quest’ultimi avevano una data ed un orario preciso sul quando apparire. Ad oggi, all’interno dei file di gioco sono state trovate delle righe di codice molto interessanti.

bf46d5cc-1f15-4066-8d55-a59de9127b0f.jpg

Si può benissimo dedurre che il 20 Agosto 2018, a mezzanotte ci sarà un evento in cui c’entrerà qualcosa un “Oddity Tomato” ovvero uno “Strano Pomodoro“.
Siete pronti a scoprire di cosa si tratta? Restate aggiornati per non perdere tutte le notizie!

IL FORTISSIMO FUCILE D’ASSALTO IDRA È IN VENDITA NEL NEGOZIO DELL’EVENTO

L’evento dell’anniversario di Fortnite Salva il Mondo non è iniziato nel migliore dei modi, costringendo Epic Games a correre ai ripari nel più breve tempo possibile inserendo l’Idra nel negozio dell’evento.

L’evento dell’anniversario di Fortnite Salva il Mondo non è iniziato nel migliore dei modi, costringendo Epic Games a correre ai ripari nel più breve tempo possibile.

Per via di alcuni bug, infatti, i lama dell’evento non solo hanno continuato a proporre dei duplicati, ma per qualche strana ragione non consentivano di trovare al loro interno l’Idra. Trattandosi di una delle armi più forti del gioco, potete facilmente intuire quanto grave fosse la situazione negli scorsi giorni.

Per fortuna ora si è tutto risolto e, per farsi perdonare, Epic Games ha regalato a tutti un lama extra dell’anniversario e, udite udite, ha inserito l’Idra nel negozio dell’evento al 50% di sconto rispetto al prezzo delle altre armi leggendarie.

Per i meno informati, ecco tutti i dettagli sul fucile in questione:

“Arma d’assalto: idraulica. Arma ibrida che spara un grappolo di proiettili con una capacità di respinta nettamente superiore a quella di un fucile d’assalto, ma con gittata e concentrazione dei danni superiore a un fucile pesante.”

In parole povere, si tratta di un’arma estremamente potente e in grado di far esplodere i nemici eliminati con un colpo alla testa. Inutile dire che l’oggetto non resterà per sempre nel negozio e vi consigliamo caldamente di acquistarlo prima che venga rimosso.

FONTE: EVERYEYE

Fortnite per Android sarà disponibile esclusivamente su Samsung Galaxy Note 9 per 30 giorni

Un nuovo rapporto di 9to5Google ha rivelato possibili nuove informazioni riguardanti la versione per Android di Fortnite Battle Royale. Epic Games ha annunciato a marzo che Fortnite sarebbe arrivata ai dispositivi mobili. Fortnite è disponibile su iOS da marzo, e Epic ha dichiarato che una versione per Android sarebbe arrivata “più tardi quest’estate”.

Ora, le nuove informazioni di 9to5Google affermano che la versione Android di Fortnite sarà disponibile esclusivamente per il prossimo Samsung Galaxy Note 9 per 30 giorni. Samsung deve ancora annunciare il nuovo Galaxy Note 9, ma dovrebbero rivelare il prodotto in occasione di un evento di rivelazione “Unpacked” previsto per il 9 agosto. Il Galaxy Note 9 dovrebbe quindi essere lanciato a metà agosto, il che significa che Fortnite per Android diventerà disponibile su tutti i dispositivi solo a settembre.

Il lancio di Fortnite su Android arriverà come promozione speciale insieme al Samsung Galaxy Note 9, che sarà annunciato fra un paio di settimane circa. Quindi, l’elenco del Play Store del gioco dovrebbe apparire nello stesso momento in cui il Note 9 diventa disponibile pubblicamente.

Inoltre, 9to5Google segnala che Samsung ed Epic si sono uniti per altre offerte: quelli che pre-ordinano il Samsung Galaxy Note 9 riceveranno V-bucks da utilizzare in Fortnite, circa $100 – $150 di v-bucks da utilizzare gioco.

Nessuna di queste informazioni è stata annunciata da Samsung o Epic a partire da ora, ma se queste informazioni sono veritiere dovremmo aspettarci di sentire Fortnite per Android all’evento Unpacked di Samsung il 9 agosto.

Fonte: 9to5Google

CHAT DI DESIGN: “Ghost Peeking”

La Epic Games ha implementato una modifica per risolvere il “Ghost Peeking” nell’aggiornamento della v5.10. Ecco alcuni approfondimenti dagli sviluppatori nella loro “Chat di progettazione!”

Di: Nick Donaldson – Fortnite Designer

Ciao ragazzi, parliamo di “Ghost Peeking”.

Quando ti accucciavi su una collina, a volte potevi sparare sulla copertura senza essere visto dal tuo obiettivo.

Qui, ho abilitato il debug di alcuni sviluppatori per mostrare cosa sta succedendo:

 

La linea gialla è una traccia dal centro della tua fotocamera. La linea verde dovrebbe essere la traccia del proiettile.

Fortnite Debug Design

Allora perché succede?
Il nostro sistema di animazione apporta alcune modifiche al personaggio per assicurarsi che i piedi siano sempre posizionati bene su pendenze, come questo:

 

Sfortunatamente, in alcuni casi questo può a volte abbassare la mesh del personaggio molto più in profondità di quanto pensassimo.

Nella versione 5.10, abbiamo incluso una correzione per questo problema in modo che ogni volta che spari ad un nemico da un riparo, lui può vederti e spararti a sua volta. Questo è quello che è ora:

 

Fortnite Debug

Facci sapere se stai ancora riscontrando problemi con il “Ghost Peeking” e continueremo a vedere se possiamo migliorare questa cosa sempre di più!

Nick (Designer)

POSTMORTEM PARCO GIOCHI

Fai un salto tecnico in quello che successe quando Parco Giochi fu pubblicato poche settimane fa.

Di: Team di Fortnite

Ciao ragazzi!

Come sapete, il 27 giugno scorso intorno alle 10:00 abbiamo pubblicato la nuova MAT Parco Giochi. In seguito a questo evento si è verificato un sovraccarico del servizio di matchmaking che ha determinato il crash della modalità Parco giochi, ma non solo: anche le altre modalità si sono bloccate.  Abbiamo lavorato duramente per ripristinare i livelli di servizio necessari e siamo finalmente riusciti a ripubblicare la modalità la notte tra il 2 e il 3 luglio scorso.

Che cosa è accaduto?
Il nostro matchmaking si basa sul cosiddetto “Matchmaking service” o MMS, un sistema incaricato di facilitare la “stretta di mano” (handshake) tra i giocatori che intendono unirsi a una partita e un server aperto e disponibile a ospitare quella stessa partita.  Ciascun nodo del cluster di matchmaking contiene una lunga lista di server aperti e disponibili con i quali può collaborare; essi sono distribuiti casualmente per regione, in maniera tale da avere sempre una quantità più o meno simile di server liberi in ciascuna di esse.  I giocatori che si collegano a MMS richiedono al sistema di collegarli a un server ubicato nella propria regione; il MMS assegna ogni giocatore a un nodo, il quale a sua volta sceglie un server libero nella regione richiesta dall’elenco.

Tuttavia, dal momento che la modalità Parco giochi crea partite da 1-4 giocatori invece che da 100 come nelle altre modalità, ha bisogno di un numero di server da 25 a 100 volte superiore a seconda della dimensione dei gruppi.  Anche se la modalità Parco giochi consente di “stringere” un po’ i server virtuali contenuti in ciascuna CPU fisica, avremmo dovuto comunque usare un numero di server 15 volte superiore rispetto al passato.  Questo non è stato un problema: eravamo infatti in grado di assicurare la capacità di server totale necessaria. In conseguenza di questo avvenimento, tuttavia, si sono notevolmente allungate le liste che ciascun nodo doveva gestire, cresciute di ben 15 volte.

Quando un nodo MMS non è in grado di trovare un server libero per la regione richiesta all’interno del suo elenco, deve chiedere a tutti gli altri nodi di fornirgliene uno libero consultando ciascuna delle loro liste locali.  L’allungamento delle liste ha reso questo procedimento molto più lento e più complesso.  I nodi che sono stati costretti a consultare altre liste (ciascuna di esse, ricordiamolo, 15 volte più lunga rispetto al passato) hanno registrato tempi di elaborazione per nodo di 15 volte superiori, il che ha determinato un enorme aumento della potenza e dei tempi di calcolo necessari.  Quando abbiamo pubblicato Parco Giochi l’enorme richiesta di matchmaking ha esaurito gli elenchi locali dei nodi MMS molto più velocemente rispetto al tempo di aggiornamento massimo del sistema.  Ciascun nodo consultava i suoi simili alla ricerca di server aggiuntivi che non erano presenti o, quantomeno, impiegava moltissimo tempo per spulciarne le liste e trovarne uno disponibile.  I lunghi tempi di elaborazione hanno fatto sì che la CPU accumulasse un’enorme quantità di richieste inevase, le quali hanno determinato un loop di feedback che ha infine portato l’intero sistema a un crash totale.

Che cosa abbiamo fatto per risolvere il problema?
La nostra prima azione, subito dopo aver disattivato la modalità, è stata separare l’MMS di Parco Giochi affinché utilizzasse un cluster di servizio a parte.  Questa misura si è rivelata necessaria non solo per impedire che si ingolfassero le modalità di base, ma anche per poter fare tutte le sistemazioni e le prove necessarie a riportare online Parco Giochi. Abbiamo implementato livelli sempre maggiori di ristrutturazione e li abbiamo testati accuratamente finché non abbiamo raggiunto i criteri di accettabilità che ci hanno consentito di ripubblicare la modalità.

Una volta identificata la causa prima del problema (l’esaurimento di sessioni dalle liste locali), la soluzione è stata identificata nel fornire al cluster la capacità di bilanciare le sessioni congestionate degli altre nodi, in maniera tale da rendere superflua la ripetizione in loop delle ricerche.  Dato che il sistema sposta continuamente la capacità regionale dai nodi eccessivamente liberi a quelli a rischio di rallentamento, le probabilità che un nodo restasse senza server liberi in una regione e dovesse quindi andare a cercarne altri al di fuori della sua lista locale si sono drasticamente ridotte.  Anche se questo problema non si è finora mai verificato nelle modalità di gioco principali della Battaglia reale di Fortnite, implementeremo lo stesso aggiornamento anche nel cluster principale di MMS per rendere il sistema complessivamente ancor più resiliente.

Durante la ristrutturazione del MMS abbiamo spinto i nostri “stress test” sul carico al limite; infatti, la portata degli avvenimenti che abbiamo simulato ha ecceduto di gran lunga l’utilizzo normale o i parametri di prova standard.  Abbiamo dovuto creare molti milioni di utenti teorici e farli connettere al nostro sistema MMS di Parco giochi in una sola, strabordante ondata per mettere alla prova il nuovo strumento di bilanciamento di sessione.  Anche se il ciclo di sistemazione/prova/valutazione ci ha tenuti impegnati per svariate ore a ogni iterazione, ci ha aiutato a sviluppare e ridefinire il comportamento di bilanciamento finché non siamo stati sicuri che fosse in grado di reggere l’urto, nonché a identificare e sistemare i bug “limite” che avrebbero potuto minacciare la ripubblicazione della modalità Parco giochi.

Quali lezioni abbiamo appreso?
Per farla breve, abbiamo imparato molte cose sul nostro sistema di matchmaking e sui suoi punti deboli.  Abbiamo progettato e approntato il sistema in base a quelle che pensavamo essere la capacità e le prestazioni di matchmaking necessarie calcolando la dimensione della nostra base di giocatori (più un cuscinetto di sicurezza), ma non avevamo previsto il caso limite di un’ondata iniziale di giocatori che avrebbe potuto esaurire gli elenchi locali.

Una volta rimessa online la modalità abbiamo appreso un’altra nozione:  avevamo infatti deciso di ripubblicare Parco Giochi poco a poco, una regione e una piattaforma alla volta, allo scopo di ridurre il carico iniziale del sistema e di procedere per gradi.  In realtà, il risultato di questa operazione è stato esattamente l’opposto: i giocatori si sono trasferiti in massa dalle regioni che non avevano ancora la nuova modalità a quelle in cui era già stata abilitata, e così facendo ci hanno costretto a rallentare la procedura, in quanto abbiamo dovuto fronteggiare problemi di capacità.  Il lato positivo della faccenda è che ora abbiamo molta più visibilità sulla quantità di risorse cloud totali disponibili in Asia rispetto al passato, e chiediamo a gran voce ai nostri partner dei servizi cloud di collaborare con noi per riuscire a riequilibrare la situazione il prima possibile!

Il processo di stabilizzazione e pubblicazione della modalità Parco giochi, in definitiva, è stato molto più complesso del previsto, ma ci ha ricordato che i sistemi complessi e distribuiti possono avere problemi totalmente impronosticabili.  Abbiamo dovuto eseguire svariati aggiornamenti d’emergenza al nostro servizio di matchmaking, i quali saranno molto utili per il nostro gioco che è in continua crescita e ci consentiranno di espandere ancor di più la nostra base di giocatori in futuro.

STELLA SEGRETA BATTLE PASS

Come nella precedente stagione verrà sbloccata una schermata di caricamento ogni volta che vengono completate le sfide settimanali.

Completando tutte le sfide della settimana 1 infatti verrà sbloccata questa schermata:

firefox_2018-07-12_10-26-04.png

Successivamente potrai ricevere una stella Battle Pass gratuita.
Tutto ciò che devi fare è recarti in questa posizione:

rt1.jpg

si troverà in cima all’ombrello. Per recuperarla ti basterà interagire con essa!